Mi presento


foto del Presidente Piero Mauro Zanin

Dal luglio del 2018 Piero Mauro Zanin è presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia. Dal seggio più alto dell’Aula ha promosso il Tavolo per la terza ripartenza, che coinvolge tutti i gruppi politici ed è chiamato a indicare le linee guida su cui orientare gli investimenti pubblici nel post pandemia. Zanin - eletto nella circoscrizione di Udine, dove risiede - si batte da tempo per la valorizzazione di lingua e cultura friulana anche attraverso maggiori spazi informativi nella radiotelevisione di Stato. Ha a cuore la vicenda dei fucilati di Cercivento e ha promosso una legge regionale per la restituzione dell’onore ai soldati che durante la Prima guerra mondiale furono uccisi per dare l’esempio.

Classe 1964, laureato in Architettura dopo il diploma di maturità scientifica, Zanin ha conseguito un master in project management e professionalmente si occupa di ambiente, energia e sviluppo sostenibile. Nel suo comune di origine, Talmassons, è stato consigliere e assessore prima di diventare sindaco per due mandati consecutivi. Intensa anche l’esperienza in Provincia di Udine, dove è stato assessore all’Ambiente e Territorio e nel successivo mandato capogruppo consiliare di Forza Italia. E’ stato eletto in Regione alle elezioni del 2018, assumendo l’incarico di capogruppo di Forza Italia per poi essere chiamato a guidare i lavori dell’Assemblea.

Numerosi i suoi incarichi in campo europeo: fa parte del Comitato europeo delle Regioni con delega alla Commissione Civex, che si occupa di governance e cittadinanza e della quale è vicepresidente. Zanin è anche vicepresidente della Conferenza delle assemblee legislative delle Regioni europee (in sigla Calre), dove coordina il gruppo di lavoro sulla legislazione.

Il presidente si occupa di Europa anche nell’ambito della Conferenza italiana dei Consigli regionali e delle Province autonome, organismo del quale è attualmente vicepresidente.

CURRICULUM