Comunicati

TUTTI I COMUNICATI

13.01.2022 17:22
QUIRINALE. ZANIN GRANDE ELETTORE: SERVE GARANTE DEMOCRAZIA E VALORI

(ACON) Trieste, 13 gen - "Il nuovo presidente della Repubblica dovrà rappresentare l'unità del Paese, serve un grande garante della democrazia e dei suoi valori: libertà, giustizia e uguaglianza".

È questo l'auspicio di Piero Mauro Zanin, il presidente del Consiglio regionale che è entrato oggi a far parte dei Grandi elettori chiamati a scegliere il nuovo Capo dello Stato, al termine del voto a scrutinio segreto nell'Aula di piazza Oberdan. Zanin ha ottenuto 31 preferenze e rappresenterà il Friuli Venezia Giulia a Roma assieme al governatore Massimiliano Fedriga (27 voti) e al consigliere del Pd Sergio Bolzonello (16 preferenze).

"È importante - ha sottolineato ancora Zanin - che il nuovo presidente abbia un alto senso dei valori costituzionali e che sappia unire un Paese provato non solo dalla pandemia ma anche dalla situazione economico-sociale. La politica - ha aggiunto il presidente dell'Aula - deve riprendere in pieno la sua funzione di governo della cosa pubblica, che non va delegata ad altre forze e realtà. Si tratta di un'assunzione di responsabilità nei confronti dei cittadini, che affidano una delega ai loro rappresentanti: bisogna riappropriarsi di questa funzione fondamentale per la democrazia".

La difficoltà di trovare un nome condiviso da parte delle forze politiche è frutto, sempre secondo Zanin, "del fatto che forse per la prima volta nessuna coalizione politica ha una maggioranza in Parlamento: ci sono tante minoranze più o meno consistenti e dunque diventa complicato trovare rapidamente un nome. Potrebbe essere una donna? Potrebbe essere chiunque, dal momento che è potenzialmente eleggibile ogni cittadino che abbia superato i 50 anni di età".

Quanto all'esito del voto di oggi in Aula, Zanin osserva che "di prassi in ogni Regione nella delegazione entrano il presidente della Giunta regionale, il presidente del Consiglio e l'esponente dell'Opposizione più autorevole, in questo caso l'ex candidato alla presidenza scelto dal Centrosinistra, Sergio Bolzonello". In termini numerici "il presidente Fedriga ha ottenuto tutti i voti della Maggioranza che allo stato attuale è formata da 27 consiglieri, in quanto due degli eletti nella coalizione di Centrodestra hanno poi assunto posizioni critiche nei confronti della Giunta". ACON/FA-fc



  • Il presidente del Cr Fvg, Piero Mauro Zanin, con l'assessore Fvg alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, e il governatore Massimiliano Fedriga
  • Il presidente del Cr Fvg, Piero Mauro Zanin