Comunicati

TUTTI I COMUNICATI

20.12.2021 16:41
PNRR. ZANIN: CONFERENZA ASSEMBLEE LEGISLATIVE ADOTTA MODELLO FVG

+++Tavolo Terza Ripartenza ha aperto strada, ora più interconnessioni con Giunte+++

(ACON) Trieste, 20 dic - Il Tavolo della Terza Ripartenza, istituito dal Consiglio regionale su iniziativa del presidente Piero Mauro Zanin, diventa ora modello nazionale con l'approvazione di un ordine del giorno da parte della Conferenza dei presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome, organismo di cui Zanin è vice del veneto Roberto Ciambetti.

Il documento, infatti, impegna le Giunte regionali ad assicurare il pieno coinvolgimento dei rispettivi Consigli nella costruzione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) a livello territoriale, nonché la trasmissione della necessaria documentazione relativa al conseguimento dei traguardi e degli obiettivi intermedi per consentire di monitorare l'attuazione e l'impatto dei singoli interventi.

"Il Tavolo della Terza Ripartenza - evidenzia Zanin - ha aperto una strada che ora può essere percorsa anche dal resto d'Italia, garantendo ai Consigli, riconosciuti come massima espressione della rappresentanza popolare, un fondamentale ruolo attivo a tutela del territorio e, quindi, degli interessi di famiglie e imprese".

L'odg della Conferenza, oltre a fornire il via libera alle Assemblee per adottare provvedimenti utili a sollecitare quanto previsto nell'interlocuzione con le Giunte, prevede anche che vengano attivati piani di concertazione per l'allineamento dei Pnrr regionali con quello nazionale, istituendo eventuali commissioni speciali con funzioni di studio e ricerca che offrano una sede permanente di confronto e approfondimento sulle tematiche del Pnrr e sulla sua concreta messa in opera. ACON/FC



  • Il presidente del Cr Fvg, Piero Mauro Zanin, in Aula durante la Finanziaria con l'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti (di spalle)
  • Il presidente del Cr Fvg, Piero Mauro Zanin (in alto), in Aula durante l'esame della Finanziaria con il governatore Massimiliano Fedriga e l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli